Come scegliere le fedi?

La fede è il simbolo per eccellenza dell'amore e del matrimonio.


Un gioiello che ha solcato i secoli senza mai perdere di significato e fascino.

Questo anello lo possiamo ritrovare fin dai tempi più antichi, partendo dagli egizi e dai romani.

Simbolo di eterna fedeltà, dalla forma circolare per rimarcare il significato di perfetto ed infinito.


Arriviamo fin ai nostri tempi dove la scelta delle fedi si è ampliata molto.

Fino a qualche decennio fa in commercio si trovavano solamente fedi classiche, ora possiamo averne di stravaganti e personalizzate.




Ecco alcuni dei miei consigli:

la scelta delle fedi va fatta insieme, i vostri gusti dovranno trovare giusto equilibrio per l'altro. Si può trovare una soluzione in comune, non vi scoraggiate o preoccupatevi.


Per la ricerca delle fedi potete cominciare qualche mese prima della data del vostro matrimonio, ( personalmente il mio termine per la realizzazione è quello di 2/3 mesi prima.)

La particolarità delle veri fedi artigianali sarà sicuramente l'autenticità e la personalizzazione.

Se non avete ben chiari i modelli lasciatevi consigliare, ce ne sono di bombate, piatte, fine o grosse.


La fede deve essere un anello comodo, perchè l'unico che indosserete per sempre!

Ma sceglietele in base ai vostri gusti e non alle mode del momento.


La prima domanda che dovete porvi è.. di che colore ci piace?

Esistono in oro giallo, oro bianco e oro rosa.


Parlo di oro perchè è il materiale prediletto per le fedi, per via del significato intrinseco e delle sue caratteristiche fisiche, e di durezza. ( per approfondire vi lascio il link --> Metalli )

Ogni colore ha la sua peculiarità ma anche la sua manutenzione, ad esempio per l'oro bianco

dovrete tenere in considerazione di doverle far rodiare ogni 1/2 anni per mantenerle bianche e lucide.

Cos’è la rodiatura? La rodiatura è uno rivestimento applicato sopra e come tale non è eterno.


Si può sempre optare per l'oro bianco naturale (senza rodiatura), che di colore è tendente al giallo paglierino oppure come altra opzione che offro nel mio laboratorio, è l'oro bianco al palladio, una nuova lega tendente al grigio che non ha bisogno di "cure".

Per ulteriori informazioni potete contattarmi.


L'oro giallo e oro rosa invece non hanno bisogno di nessuna accortezza.


Una considerazione per il platino: è un metallo che andava in voga qualche decennio fa, ma le sue caratteristiche non sono adatte alla realizzazione per delle fedi, essendo un metallo molto soggetto a scalfitura.


Su mio consiglio una fede non deve essere troppo elaborata, questo include presenza di pietre e diamanti.

Bisogna prestare attenzione al fatto che una fede la si indosserà, si spera, per 20, 30, 50 anni e oltre ed è facile doverla allargare o stringere in base alla crescita o al cambiamento della mano.

La presenza di troppe lavorazioni potrebbe creare problemi in questo.


Ma non pensiate che con poco elaborata si precluda tutto, si può giocare sulla forma e sulla texture.


Passiamo all'incisione, che di consueto consiste nello scrivere i nomi e la data all'interno della fede, nulla toglie però la totale libertà di incidere delle frasi d'amore, come già mi è capitato:

"Omnia vincit amor"

"Dove sarai, io sarò"


Per il pagamento la tradizione vuole, ma non obbliga, che venga effettuato dai testimoni. Nel caso si decidesse di procedere in questo modo, i testimoni metteranno a disposizione un budget, nella maggior parte delle situazioni e la scelta delle fedi sarà totalmente libera per i testimoni.



Per rimanere aggiornato sulle novità Iscriviti alle Newsletter!

A presto

Aurora

39 visualizzazioni
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

LABORATORIO ORAFO AURORA ECCHER  Via Valentini 50 38060 Calliano (Trento)  

P.IVA: 02450790221  C.F: CCHRRA92D47H612Y